Mascherine Filtranti

CARATTERISTICHE

  • La mascherina si adatta alla parte inferiore del viso coprendo naso. bocca, catturando le particelleinquinanti.
  • La mascherina lascia passare l’ossigeno, ma trattiene le polveri inquinanti, rendendo gli spostamenti più sicuri.
  • Il fattore più importante è l’isolamento: la mascherina deve adattarsi perfettamente alle forme del viso in modo che l’aria passi esclusivamente attraverso di essa.
  • Le persone con barba o baffi possono avere maggiori difficoltà, poiché queste caratteristiche possono influire sulla perfetta aderenza al viso.
  • Per coloro che avessero deficit polmonare o respiratorio di varia natura, prestino particolare attenzione in quanto le mascheine possono rendere la respirazione più faticosa, soprattutto sotto sforzo.
  • Mascherina imbustata singolarmente.
  • Per garantire la massima igiene, si consiglia di lavare la mascherina prima del primo utilizzo.
  • Filtro in TNT, dopo l’utilizzo smaltire secondo la legge.

Lavarsi accuratamente le mani prima di impugnare la mascherina per indossarla. Impugnare il dispositivo con il palmo della mano mantenedo gli elastici esterni. Posizionare gli elastici dietro le orecchie.

NOTE IMPORTANTI

La mascherina è classificata come filtrante e utilizzabile in ambito personale. E’ comunque necessario mantenere le distanze di sicurezza consigliate per la massima protezione.

Non è un dispositivo medico

La produzione, l’immissione in commercio e l’utilizzo sono disciplinati dal Decreto Legge 17.03.2020 n.18 – art.16 c.2 e successiva circolare 3572/2020 del 18/03/2020.Come tutte le mascherine non protegge da sola dalle infezioni da Covid19: per una protezione totale sono necessarie protezioni FFP3 se certificate a norma UNI EN, protezioni per gli occhi, guanti, distanze e tutte le accortezze necessarie. È responsabilità dell’utilizzatore assicurarsi che la mascherina filtrante fornisca l’adeguato livello di protezione contro il tipo e la concentrazione dei contaminanti nell’ambiente dove deve essere utilizzato.